www.prcgiarre.tk  (risoluzione consigliata: 1280x1024, apertura browser  consigliata: Mozilla Firefox o Google Chrome)

MERCATINO DEL LIBRO USATO - via Sartori 20. La restituzione dei libri invenduti e della quota di quelli venduti avverrà dal 27 al 31 ottobre, ogni pomeriggio dalle 16.30 alle 20



 
Advertisement

beataignoranza



          iniziative

7/11 LIVORNO
 91° ANNIVERSARIO della Rivoluzione d'Ottobre. Conferenza-dibattito e cena


           manifestazioni



            edicola

 


              links

 

























RADIO ONDA ROSSA


         Resistenza



         Solidaridad

 


          contattaci

         webmaster

 

marco barbarino


 

 

Rifondazione

              Home Page

 

                         Ordine del giorno  approvato a maggioranza
 

  


Ordine del giorno sugli insegnanti di sostegno

Al presidente del consiglio provinciale di Catania
Al presidente della provincia di Catania

All'assessore alla pubblica istruzione

Premesso che:

A fronte di una richiesta di 1.817 posti in deroga, regolarmente certificati dalle AA.SS.LL., l'Ufficio scolastico regionale ne ha assegnati alla nostra provincia 1.404, vale a dire 413 in meno; complessivamente, rispetto allo scorso anno scolastico, la contrazione ammonta a 242 posti; ciò significa che non meno di 600 alunni nella provincia di Catania non riceveranno risposta alla loro esigenza formativa o la vedranno ridotta in modo rilevante; Considerato che: i tagli deliberati in provincia di Catania sono i più gravosi nella geografia nazionale; questi tagli nella provincia di Catania, già carente, sotto ogni profilo, di reti di solidarietà sociale, di assistenza alle fasce deboli e di
opportunità di reale integrazione, vanno a colpire ancora una volta la parte più debole della popolazione scolastica, delle loro famiglie, e, con il sovraccarico conseguente, l'insieme della didattica e del funzionamento delle istituzioni scolastiche; la distribuzione delle cattedre di sostegno previste, in rapporto al numero di alunni che ne hanno diritto, comportando un diminuzione delle ore per ogni alunno, vanificherà in modo assoluto le finalità di integrazione di
questi alunni stabilite dalla legge 104 del 1992;

Ciò premesso e considerato:

il consiglio provinciale di Catania esprimendo tutta la propria preoccupazione e solidarietà nei confronti del mondo della disabilità e delle sue necessità e ritenendo profondamente ingiusto il provvedimento che ha avuto origine dal ministero della Pubblica istruzione impegna l'amministrazione: ad attivarsi al fine di sostenere
di fronte all'ufficio scolastico provinciale e regionale, il ministero della pubblica istruzione, il ministero dell'economia, la necessità di reinserimento di tutti gli
insegnati di sostegno colpiti dai tagli degli organici per l'anno scolastico 2008/2009, per tutelare i lavoratori e gli alunni diversamenti abili e rimuovere ogni forma di discriminazione e di emarginazione con particolare riferimento ai soggetti più deboli come sancito nella nostra costituzione repubblicana.

 
I consiglieri Valerio Marletta, Antonio Tomarchio
 


 

 

 

 

 

 

WWW.PRCGIARRE.TK  -  CIRCOLO "V.I. LENIN" GIARRE(CT) - E-MAIL prcgiarre@yahoo.it>